Conversioni Speciali

Parent Previous Next


Conversioni Speciali


Lo strumento delle Conversioni Speciali consente di convertire 61 differenti formati di immagini nei 3 formati più diffusi e comunemente usati: PNG, JPEG o TIFF. Permette inoltre di creare durante il processo di conversione anche le miniature delle immagini originali, di esportare i livelli dei file PSD (Photoshop) in singole immagini o ancora di creare immagini criptate con tecnologia AES.






Panoramica dell'interfaccia utente:



A.  Pannello di Controllo dell'elaborazione

B.  Pannello delle Risorse

C.  Lista di lavoro


Strumenti:


1.   Opzioni di Conversione

2.   Creazione Immagini Criptate

3.   Opzioni formato PSD





A.  Pannello di Controllo dell'elaborazione


Il Pannello di Controllo dell'elaborazione posizionato nella parte superiore della finestra strumenti contiene un insieme di controlli che consentono di scegliere la cartella di destinazione e di avviare l'elaborazione dell'immagine selezionata, delle immagini contrassegnate o di tutte le immagini presenti nella lista di lavoro. L'assegnazione dei nomi ai nuovi file creati durante l'elaborazione è automatica e utilizza il nome originale di ogni immagine.



Scelta della cartella di destinazione per le immagini elaborate:



Cliccare qui per una descrizione dettagliata delle opzioni disponibili





  Pulsanti di avvio elaborazione


I 3 pulsanti permettono di avviare l'elaborazione per convertire le immagini della lista di lavoro; la cartella di destinazione potrà essere la stessa cartella d'origine (se la relativa casella di controllo è contrassegnata con il segno di spunta) oppure una cartella differente scelta con il pulsante descritto precedentemente.



  Avvia l'elaborazione solo dell'immagine correntemente selezionata nella lista di lavoro


  Avvia l'elaborazione solo delle immagini contrassegnate


  Avvia l'elaborazione di tutte le immagini






B.  Pannello delle Risorse


Dal Pannello delle Risorse è possibile scegliere le immagini da importare nella lista di lavoro per creare un elenco personalizzato di tutte le immagini da processare: si potrà cercare e importare un'intera cartella o gruppi di file e abilitare/disabilitare i tipi di immagini da includere nella ricerca.







Cliccare sul pulsante Aggiungi Cartella per accedere alle risorse del computer e selezionare un'intera cartella: tutte le immagini in essa presenti, se corrispondenti ai formati contrassegnati nella lista dei Formati di Importazione, saranno aggiunte alla lista di lavoro.

Se la casella di controllo "Includi sottocartelle" è contrassegnata con il segno di spunta la ricerca delle immagini si estenderà anche a tutte le sottocartelle presenti nella cartella selezionata.



Finestra di selezione della cartella






Cliccare sul pulsante Aggiungi File per accedere alle risorse del computer e selezionare direttamente uno o più file da aggiungere alla lista di lavoro: la finestra di accesso alle risorse del computer mostrerà esclusivamente i file corrispondenti ai formati contrassegnate nella lista dei "Formati di Importazione".



Finestra di selezione dei file






Questa casella di controllo, se contrassegnata con il segno di spunta, attiva la funzione interna di Png ToolKit per la verifica dei nomi di file duplicati.

Inserendo nella lista di lavoro immagini provenienti da cartelle diverse potrebbe verificarsi che in elenco risultino immagini aventi lo stesso nome e anche la stessa estensione, ma con percorso di origine differente; in questo caso se si esportano le immagini con nomi uguali nella stessa cartella di destinazione si avranno ripetute sovrascritture dello stesso file.




Il pulsante "Reset" rimuove tutti i contrassegni nella lista dei Formati di Importazione.





C.  Lista di Lavoro


È la lista di tutte le immagini importate per essere convertite in PNG, JPEG o TIFF. In questa finestra le immagini sono elencate mostrando il percorso assoluto di ogni file (cliccare qui per dettagli su nomi di file, estensioni, percorso assoluto).


Le liste di lavoro delle finestre strumenti presentano alcuni elementi in comune: per una panoramica dettagliata cliccare qui.





Panoramica sugli strumenti di questa finestra


Gli strumenti di conversione disponibili sono stati suddivisi in 3 gruppi denominati rispettivamente: Opzioni di Conversione, Creazione Immagini Criptate, Opzioni Formato PSD.






1.   Opzioni di Conversione




I 3 formati di conversione disponibili (PNG, JPEG e TIFF) possono essere selezionati cliccando sul controllo che visualizza una lista a cascata.



Solo per il formato Jpeg sono disponibili le seguenti opzioni:


 Livello di compressione Jpeg


Attraverso il cursore scorrevole è possibile impostare la qualità e il livello di compressione per il formato Jpeg.

Il valore 100 indica la massima qualità con la minima compressione.




Inserire il segno di spunta in questa casella di controllo per impostare la qualità e il livello di compressione semplicemente digitando nel campo di inserimento il valore della dimensione massima del file Jpeg da generare, espressa in KB (Kilobyte) o MB (Megabyte).

Sarà l'applicazione a determinare in automatico il valore di compressione necessario pur mantenendo al contempo la massima qualità possibile.





  Miniature


Il processo di conversione può anche generare in automatico una versione con dimensioni ridotte di ogni immagine elaborata. Le dimensioni, espresse in pixel, possono essere impostate attraverso un controllo lista a cascata.

Le 3 opzioni disponibili permettono di disattivare la creazione delle miniature, di creare le miniature insieme alle immagini di dimensioni originali, oppure di creare solo le miniature.

Le miniature sono sempre generate in formato Jpeg per ridurre il più possibile lo spazio occupato sul disco fisso e mantengono lo stesso nome originale di ogni immagine processata con l'aggiunta automatica del suffisso "_[tn]".


     Nota Bene

Questa funzione può essere particolarmente utile quando si hanno cartelle con formati immagine di cui il Sistema Operativo non visualizza le anteprime, come ad esempio le immagini digitali in formato RAW; generando le miniature nella stessa cartella delle immagini digitali originali si avrà un pratico e veloce metodo di visualizzazione dei contenuti.





  Pixel Totali


Contrassegnare la casella di controllo "Pixel totali" con il segno di spunta per limitare la quantità totale di pixel delle immagini esportate. È necessario specificare nella casella di inserimento un valore compreso tra 100 e 32.000.000 (32 milioni) di pixel.


La seguente tabella di riferimento mostra alcuni esempi di dimensioni immagine e il totale di pixel calcolato moltiplicando la larghezza per l'altezza:



Dimensioni in pixel (larghezza x altezza)

Totale Pixel

640 x 480

307.200

800 x 600

480.000

1024 x 768

786.432

1280 x 720

921.600

1440 x 900

1.296.000

1280 x 1024

1.310.720

1600 x 900

1.440.000

1600 x 1200

1.920.000

1920 x 1080

2.073.600

1920 x 1200

2.304.000

2560 x 1440

3.686.400

2560 x 2048

5.242.880

3264 x 2448

7.990.272

4928 x 3264

16.084.992


Il programma cercherà di esportare le immagini impostando in automatico una risoluzione il più vicino possibile al valore totale di pixel specificato, mantenendo in ogni caso il rapporto d'aspetto originario.




Cliccare su questo pulsante per visualizzare il menu a discesa con l'elenco dei valori predefiniti di megapixel.







2.   Creazione Immagini Criptate


L'applicazione può convertire le immagini in una versione criptata attraverso l'uso di password e della tecnologia di criptazione AES-CTR che garantisce un alto livello di sicurezza.



Abilitare la casella di controllo e digitare due volte la password da utilizzare per la criptazione; è possibile usare qualsiasi combinazione di caratteri alfanumerici e simboli.



     Attenzione!



Le immagini criptate da questa applicazione possono essere comunque visualizzate e aperte normalmente da qualsiasi programma compatibile con i formati di file PNG o TIFF, ma i pixel dell'immagine si presenteranno così:







3.   Opzioni Formato PSD


Le immagini importate in formato PSD (Photoshop) possono essere convertite ed esportate nelle seguenti tre modalità:


    1. Estrai ogni livello in immagini PNG separate

Ogni livello presente nel file PSD viene esportato generando un'immagine PNG separata alla quale sarà assegnato lo stesso nome del file originale con l'aggiunta di un numero progressivo. Le trasparenze e le dimensioni originali dei livelli sono mantenute.


    1. Unisci livelli e mantieni trasparenza (solo PNG, TIFF)

Tutti i livelli presenti sono uniti mantenendo la trasparenza; sarà generato un unico file.

    1. Unisci livelli con sfondo di colore:

Tutti i livelli saranno uniti generando un unico file con la possibilità di scegliere il colore dello sfondo da applicare cliccando sul seguente pulsante:






Al termine della scelta delle opzioni di conversione ed esportazione cliccare su uno dei 3 pulsanti disponibili nel Pannello di Controllo per avviare l'elaborazione come specificato nel punto A di questa pagina. cliccare qui per tornare al punto A