Istogramma

Appendice ››
Parent Previous


L'istogramma di un'immagine è una rappresentazione grafica della distribuzione tonale di un'immagine digitale, attraverso la quale è possibile visualizzare e valutare se sono stati persi dei dettagli a causa di eccessiva luminosità o di ombre eccessivamente scure.

L'asse orizzontale dell'istogramma indica le variazioni tonali, mentre l'asse verticale indica la quantità di pixel per quel tono particolare.

La parte sinistra dell'asse orizzontale indica le aree scure e nere dell'immagine, la parte centrale indica le aree dei mezzi toni, mentre la parte destra indica le aree bianche e più luminose.

Così ad esempio, un'immagine molto luminosa e con poche aree scure avrà un grafico maggiormente concentrato nella parte destra, al contrario, un'immagine molto scura, avrà il grafico concentrato nella parte sinistra.


In conclusione l'istogramma è un modo affidabile per decidere se una foto è esposta correttamente oppure no. Esso permette di capire istantaneamente se una immagine è sotto o sovraesposta e se è necessario eseguire la Correzione Automatica dell'Esposizione per risolvere il problema.



Nell'esempio che segue un'immagine paesaggistica sovraesposta con i relativi istogrammi:


L'immagine appare eccessivamente luminosa e priva di contrasto, infatti gli istogrammi mostrano la mancanza del nero nell'immagine e mostrano la parte sinistra del grafico priva di informazioni, dimostrando che nell'immagine non ci sono pixel neri o tendenti al nero.



Ecco la stessa immagine fotografica dopo aver eseguito la Correzione Automatica dell'Esposizione: