Ottimizza PNG

Parent Previous Next

  Ottimizza PNG


Strumento di ottimizzazione delle immagini PNG per la pubblicazione sul Web in grado di ridurre la quantità di byte occupati dai file senza comprometterne la qualità.







Panoramica dell'interfaccia utente:



A.  Pannello di Controllo dell'elaborazione

B.  Lista di lavoro

C.  Area di Anteprima


Strumenti:


1.   Opzioni Ottimizzazione





A.  Pannello di Controllo dell'elaborazione


Il Pannello di Controllo dell'elaborazione posizionato nella parte superiore della finestra strumenti contiene un insieme di controlli che consentono di scegliere le opzioni generali di esportazione delle immagini presenti nella lista di lavoro (cartella di destinazione, backup immagini originali, ecc.) e di avviare l'elaborazione dell'immagine selezionata, delle immagini contrassegnate o di tutte le immagini presenti nella lista di lavoro. L'assegnazione dei nomi ai nuovi file creati durante l'elaborazione è automatica e utilizza il nome originale di ogni immagine. Altresì, attraverso il pulsante "Nuovo", è possibile elaborare l'immagine selezionata nella lista di lavoro e assegnare manualmente al nuovo file creato un nome ed un percorso di destinazione.






  Pulsante menu principale


Questo pulsante visualizza il seguente menu:


   


In dettaglio il menu:



Cliccare qui per una descrizione dettagliata del menu






Scelta della cartella di destinazione per le immagini elaborate:



Cliccare qui per una descrizione dettagliata delle opzioni disponibili






Abilitare questa casella di controllo inserendo il segno di spunta per attivare il backup automatico delle immagini originali (impostazione predefinita di Png ToolKit). L'applicazione creerà una copia esatta di ogni immagine originale elaborata, registrandola nella stessa cartella di origine con lo stesso nome, ma con l'aggiunta sia di un suffisso con la data e l'ora di realizzazione del backup sia dell'estensione _bak.

Per abilitare il backup posizionare il cursore del mouse sulla casella di controllo e cliccare il tasto sinistro; ripetere l'operazione per rimuovere il segno di spunta e disattivare il backup automatico.



     Nota Bene

Durante il periodo di apprendimento dell'applicazione è buona norma lasciare attiva questa opzione per evitare il più possibile la perdita accidentale di dati. Tuttavia è da ricordare che le ripetute creazioni delle copie di backup a seguito di numerose elaborazioni produrranno un incremento dello spazio occupato sul disco fisso dalle proprie immagini. Dovrà essere cura dell'utente rimuovere, se necessario e con cautela, i file di backup non più necessari e liberare di conseguenza spazio sul disco fisso.






È possibile usare questi due pulsanti per selezionare nella lista di lavoro l'immagine precedente o l'immagine seguente.







  Pulsanti di avvio elaborazione



Questo pulsante avvia l'elaborazione dell'immagine correntemente selezionata nella lista di lavoro e consente di scegliere ogni volta la cartella di destinazione e il nome da assegnare al nuovo file generato; le opzioni relative alla cartella di destinazione presenti nella finestra saranno ignorate.


Il seguente gruppo di 3 pulsanti genera le nuove immagini elaborate mantenendo i nomi dei file delle immagini originali; la cartella di destinazione potrà essere la stessa cartella d'origine (se la relativa casella di controllo è contrassegnata con il segno di spunta) oppure una cartella differente scelta con il pulsante descritto precedentemente in questa pagina.


  Avvia l'elaborazione solo dell'immagine correntemente selezionata nella lista di lavoro


  Avvia l'elaborazione solo delle immagini contrassegnate



  Avvia l'elaborazione di tutte le immagini






B.  Lista di lavoro


È l'elenco delle immagini inviate alla finestra strumenti per essere processate.

In questa finestra le immagini sono elencate mostrando il percorso assoluto di ogni file (cliccare qui per dettagli su nomi di file, estensioni, percorso assoluto).


Le liste di lavoro delle finestre strumenti presentano alcuni elementi in comune: per una panoramica dettagliata cliccare qui.





C.  Area di anteprima


In quest'area è possibile visualizzare l'anteprima dell'immagine selezionata nella lista di lavoro.






Panoramica sugli strumenti di questa finestra




1.   Opzioni Ottimizzazione


Uno degli strumenti indispensabili per chi prepara la grafica dei siti Web è l'ottimizzazione delle immagini PNG, il formato più utilizzato su Internet. Questo strumento riduce in parte la dimensione finale in byte delle immagini senza pregiudicarne la qualità.

Anche se si recuperano pochi byte per ogni immagine, in generale si possono migliorare di molto le performance di un sito web, soprattutto se gli elementi grafici sono molti e se vi accedono numerosi utenti contemporaneamente. Anche la navigazione da Smartphone può trarre notevoli benefici dall'ottimizzazione della grafica, poiché i principali gestori di telefonia mobile offrono piani tariffari con un numero limitato di Gigabyte di dati che è possibile utilizzare nelle connessioni Internet, per cui è bene configurare il proprio sito in modo che sia parsimonioso nel consumo di dati da parte degli utenti.




Compressione


           



Sono disponibili 10 livelli di compressione selezionabili tramite il cursore scorrevole. Il livello 2, evidenziato dalla linea di colore verde, è il livello predefinito consigliato che offre sia un alto livello di compressione sia una buona velocità di elaborazione.



     Nota Bene

Le due icone visualizzate ai lati del cursore scorrevole (l'auto di formula uno e la lumaca) indicano che i livelli più bassi di compressione offrono un'alta velocità di elaborazione, mentre ai livelli più alti corrisponde una minore velocità di elaborazione.





Proprietà PNG


           



Una delle proprietà fondamentali del formato di immagini PNG è l'interlacciamento, cioè la capacità delle immagini interlacciate di essere visualizzate progressivamente, man mano che si scaricano, con un'anteprima iniziale meno dettagliata dell'originale che via via migliora fino ad arrivare all'aspetto originale, quando tutti i dati dell'immagine sono stati scaricati sul computer locale dell'utente.

Questa caratteristica contribuisce a migliorare l'aspetto generale e la navigazione di una pagina web, soprattutto se ricca di immagini PNG, offrendo agli utenti finali la possibilità di usufruire dei contenuti più velocemente.


Scegliere la terza opzione disponibile Non cambiare per ottimizzare le immagini lasciando invariate le impostazioni originali.




Altre Opzioni


           



Conserva Attributi

Contrassegnare questa casella di controllo se si desidera mantenere gli Attributi originali delle immagini ossia la data e l'ora di creazione dei file. Se disattivata, ad ogni file saranno applicati come nuovi attributi la data e l'ora in cui è stata eseguita l'elaborazione, perdendo le informazioni originali.


Ripara

Contrassegnare questa casella di controllo se si desidera abilitare la correzione automatica di eventuali file PNG danneggiati.



     Nota Bene

Questa opzione non garantisce che tutti i file danneggiati possano essere corretti.




Report

Contrassegnare questa casella di controllo se si desidera che al termine del processo di ottimizzazione sia visualizzato un riepilogo del lavoro svolto comparando le dimensioni originali dei file con quelle ottenute con l'ottimizzazione. Il riepilogo può essere esportato in un file, con la possibilità di scegliere tra vari formati di esportazione.

Cliccare sul pulsante Apri... per selezionare e visualizzare un report precedentemente registrato.




Al termine della scelta delle opzioni di Ottimizzazione cliccare su uno dei 4 pulsanti disponibili nel Pannello di Controllo per avviare l'elaborazione come specificato nel punto A di questa pagina. cliccare qui per tornare al punto A